“Imagine a world in which every single person on the planet is given free access to the sum of all human knowledge.”

Jimmy Wales

Stai scrivendo il tuo romanzo: hai una trama originale, una storia verosimile, sorprendente e imprevedibile da raccontare; ispirazione, consapevolezza e creatività sono dalla tua parte.

Il tuo romanzo, lo sai meglio di me, lungi dal basarsi solo sulla pura ispirazione, è un vero e proprio progetto che richiede sistematicità, tecnica, ordine, continue correzioni; il lavoro va pianificato nel vero senso della parola.

Internet, questo immenso mondo digitale in continua evoluzione, ti potrà tornare utile ancora una volta  in quanto mette a disposizione dei suoi utenti una miriade di strumenti online (spesso gratuiti) dei quali, una volta che ci prenderai la dovuta confidenza, non potrai più fare a meno.

Caro scrittore, mai sentito parlare di:

  • dizionari online;
  • mappe mentali online;
  • evernote;
  • language tool per l’editing fai da te

 

Sicuramente sin dai tempi della scuola nei tuoi studi, nelle tue ricerche o in qualunque altro tuo progetto, ti sei sempre avvalso dei loro corrispondenti analogici (vocabolario cartaceo, penna e taccuino, cartelloni di carta, ecc…).

Ma oggi il vocabolario mattone da portare nello zaino o quegli scarabocchi che al liceo chiamavi “mappe mentali” sono acqua passata: online trovi strumenti digitali o tools (come preferisci chiamarli tu) gratuiti, molto facili da utilizzare, molto intuitivi che dipanerranno ogni tuo dubbio, aiutandoti a far chiarezza nel tuo cervello e a organizzare al meglio le tue idee per una migliore riuscita di qualunque progetto.

Dizionari online

Ebbene sì, online sono disponibili e consultabili su alcuni portali web dei veri e propri vocabolari che gratuitamente ti consentono di conoscere in modo facile e veloce il significato esatto di tutte le parole, la loro etimologia, come vanno pronunciate e usate.

Questi sono i dizionari che più utilizzo e che mi sento di consigliarti, tenendo presenti i criteri imprescindibili della chiarezza, della completezza e dell’agilità nella consultazione:

Avere sottomano un dizionario è fondamentale per non commettere refusi, errori grammaticali, di sintassi in fase di editing e revisione di bozze del tuo testo. Proporre un manoscritto formalmente corretto è sempre un buon biglietto da visita.

Mappe mentali online

mappe mentali online

La mappa mentale da sempre consiste nella rappresentazione grafica del pensiero: attraverso la mappa attui una sorta di meta-ragionamento, rifletti sul tuo pensiero, cerchi di schematizzarlo.

Parole chiave, rami curvi, immagini, colori e collegamenti:

  • i contenuti sono strutturati in modo gerarchico e associativo;
  • i concetti e le parole chiave sono strutturati in modo chiaro e panoramico.

Se ci pensi, un grande aiuto per stendere e riordinare in modo chiaro le idee che ti verranno, i dettagli e le informazioni che a mano a mano raccoglierai per il tuo romanzo!

Ludwig Wittgenstein così scriveva:

Tutto quello che si può dire si può dire chiaramente”.

Soprattutto, in questo caso, se lo si è schematizzato prima 😉

Non solo carta, penna e tanta creatività, alla vecchia maniera, ma sul mercato esistono modi “digitali” per creare  gratuitamente mappe mentali di qualità elevata.

Ti cito i miei programmi preferiti:

Un consiglio, se mi permetti, nella scelta del programma o software che fa per te:

  • bada che esistano funzioni che ti consentano di gestire la tua mappa in modo agevole e completo;
  • tieni presente che il tuo cervello dovrà rispondere ai ragionamenti e alle riflessioni prodotti dalla mappa in modo rapido come risponderebbe se l’avessi creata tu a mano.

Se dovesse appassionarti l’argomento delle mappe mentali, c’è un libro molto interessante di Matteo Salvo “Metti il turbo alla tua mente con le mappe mentali”.

Evernote ovvero “appunti organizzati e facili da trovare”

evernote logo

Ebbene si, lo confesso, fino a qualche anno fa, anche la mia scrivania era un agglomerato informe di post it, block notes, fogli volanti, foglietti mezzi strappati, evidenziatori, penne e chi più ne ha più ne metta: scrivevo, prendevo e collezionavo appunti in ogni dove e ovviamente quando ne cercavo uno specifico, non lo trovavo mai!

In più, ciliegina sulla torta, i poveri appunti, sparpagliati qua e là, erano pure vittime indifese degli attacchi a tradimento della mia bimba piccola, che li pasticciava nervosamente, forse vedendo in loro un acerrimo nemico che le contendeva l’attenzione della madre 🙂

Oggi gli appunti volanti sono un vago ricordo del passato e questo ovviamente non vale solo per me!

Evernote, ad esempio, è un tool gratuito che ti consente di prendere e raccogliere appunti direttamente sul tuo cellulare o sul tuo laptop; Evernote non è altro che il corrispondente digitale di una penna e di un taccuino, anzi di più taccuini, che potrai etichettare singolarmente e organizzare poi in un raccoglitore (sempre digitale) come più ti sarà comodo.

Gli appunti con le tue idee e le informazioni presi con l’aiuto di Evernote saranno sempre con te (è un servizio cloud), in qualunque momento, da qualunque postazione, e soprattutto facili da trovare all’occorrenza!

Sai quanti autori utilizzano già Evernote per raccogliere al volo le idee, per pianificare le loro storie e per scrivere anche eventualmente le loro bozze?

 

 

LanguageTool: SOS editing

editing tool

Online potrai trovare un software “opensource” chiamato LanguageTool che gratuitamente ti darà la possibilità di correggere il tuo testo scritto.

Dubbi su una parola o sulla fluidità di una frase? Dizionari online e consigli di amici lettori a parte, ti basterà scaricare Languagetool e stile e grammatica del tuo testo non saranno più un problema.

E tu, utilizzi qualche risorsa digitale per i tuoi scritti? Scrivi pure nei commenti qui sotto il tuo strumento preferito.

Viaggiare è aria, respiro, libertà, voglia di perdersi nei suoi colori ammalianti per non ritrovarsi mai più.

Gabriella Saltarelli

Commenti

commenti

Share This