L’ispirazione esiste ma deve trovarti già all’opera.

Dove trovo l’ispirazione per scrivere un libro? Questa è una delle domande più frequenti poste dai miei studenti del corso di scrittura creativa.

Spesso, anche i più fantasiosi si imbattono nel blocco dello scrittore. D’altronde capita; ci sono momenti più piatti e altri più prolifici, nella vita di un autore. Tuttavia, si può sempre far qualcosa per solleticare l’immaginazione. Idee, aneddoti, ricerche possono innescare processi creativi inaspettati.

Alla base sta il concetto che l’afflato narrativo non piove dal cielo: bisogna cercarlo e farlo crescere. Come? Andiamo con ordine.

Come trovare ispirazione

Semplicemente, vivendo. Siamo circondati quotidianamente da persone, oggetti, ambienti diversi nei quali si svolgono azioni di ogni tipo. Basta prestare attenzione a quello che abbiamo intorno per scoprire soggetti su cui riflettere, storie da raccontare, archetipi da sviluppare. Siamo immersi in possibili racconti e situazioni narrative, dobbiamo solo scegliere di raccontarli.

Ad esempio, prova a riscrivere il bugiardino di un farmaco in stile narrativo. Oppure, butta giù la sinossi della vita del salumiere del supermercato, mischiandola con un po’ di fantasy. Tira fuori dallo scatolone il tuo vecchio diario delle superiori e traccia per sommi capi un’autobiografia ironica. Vedi? Le possibilità di esercitarsi sono infinite.

Come sviluppare l’ispirazione

Dunque, una volta trovato lo stimolo per scrivere, si passa alla missione successiva: accrescere e curare l’ispirazione, come una piantina.

Certe volte, ciò che trattiene gli autori in una situazione di stallo è la fatica di produrre qualcosa di concreto dalla scintilla d’ispirazione. Questa va custodita e fatta brillare, fornendole materiale per splendere maggiormente.

Prendendo l’esempio del bugiardino, è chiaro che non è automatico trarre da un paio di effetti indesiderati un racconto coerente e interessante. Ci vuole impegno e perseveranza.

ispirazione

Come fare a lavorare sulla propria ispirazione narrativa?

L’impulso a scrivere, per qualcuno, è immediato, ma certe volte si esaurisce in fretta. Per altri, proprio non decolla. Qui ti fornisco 21 consigli per trovare o ritrovare l’ispirazione per scrivere che possono esserti d’aiuto.

  1. Fai esercizi di scrittura creativa. Servono a mantenere la mente attiva e a trovare nuovi spunti per scrivere.
  2. Butta giù ogni tua idea, appunta sogni, abbozza una storia che hai sentito raccontare. Tutto può condurti all’ispirazione.
  3. Cerca la concentrazione nell’ordine. Nessuno riesce a lavorare nel caos, le fonti di distrazione sono tantissime. Fai in modo che ti circondino solo penna, foglio o pc.
  4. Evita le distrazioni e il multitasking. C’è chi sostiene che saper fare più cose insieme è una dote. Secondo me, si sbaglia. È meglio fare una cosa alla volta, con calma e concentrazione, per potercisi dedicare al cento per cento. Dunque, spegni il cellulare, chiudi la porta del tuo studio e immergiti nella scrittura. Ci siete solo tu e le tue idee, nella stanza.
  5. Parti da un personaggio o un’ambientazione. Anche solo il worldbuilding ti porterà a generare automaticamente situazioni e protagonisti che popolino il tuo universo. Viceversa, inventare un personaggio particolare fa sì che ti ponga domande sul luogo in cui vive e su ciò che gli accade.
  6. Ascolta musica che possa ispirarti. Ci sono bellissime playlist per scrivere su Spotify o Youtube. Brani classici, pezzi lo-fi e ambient che conciliano il raccoglimento. Proprio quel che fa per te!
  7. Lasciati consigliare. Non c’è nulla di male a chiedere aiuto a chi è più esperto, ascoltando come lui affronta la paura da pagina bianca. Magari, le sue tecniche funzionano anche per te.
  8. Non ti impuntare su un’idea sterile. Capita di innamorarsi di un’idea, giusto? A me è successo spesso. Tuttavia, non tutte le idee si affrontano allo stesso modo. Ognuna ha il suo momento giusto per trasformarsi in una storia, e questo processo non si può forzare. Appunta la tua intuizione e tornaci quando ti sentirai più connesso con questa idea.
  9. Un taccuino sempre con te. Succede di avere illuminazioni ovunque: in bagno, sul tram, mentre torni a casa dal lavoro. Fai in modo di avere sempre a portata di mano quel che ti serve per tenerne traccia.
  10. Ispirati a ciò che guardi/leggi/ascolti. È sempre utile guardare un bel film e ragionare su quanto visto, o sulle emozioni che una canzone ti ha suscitato. Magari, l’ultimo sci-fi che hai letto ti è piaciuto così tanto che vuoi tentare di scrivere una fanfiction a riguardo. Perché non farlo? So che può sembrare non originale, ma è comunque un buon metodo per tenersi in esercizio.
  11. Sperimenta cose nuove. Musica, film, serie tv, libri, ma anche azioni quotidiane. Sia mai che comprare radicchio invece che lattuga ti sblocchi la vena poetica!
  12. Ispirati all’attualità. Succedono talmente tante cose nel mondo, spesso assurde, che c’è l’imbarazzo della scelta.
  13. Rileggi i tuoi vecchi lavori. Non hai idea di quanto sia utile! Anche riscrivere un racconto già completo stuzzica l’immaginazione.
  14. Scrivi finali alternativi. Magari hai già chiaro come far finire il tuo libro. E se provassi ad aprirti a nuove possibilità? Di sicuro, è un esercizio che potenzia la creatività.
  15. Fai giochi di parole. Ad esempio, associa i termini tra loro, senza pensare troppo. Queste combinazioni, anche se apparentemente paradossali, possono costituire i germogli di un’idea.
  16. Tieni un diario e aggiornalo quotidianamente. Le tue esperienze di vita sono ottimi pretesti per far cominciare un racconto, rendendole universali.
  17. Cambia genere. Trasforma un libro giallo in un romanzo rosa. È divertente e stimolante, nonché valido per allenarsi a scrivere.
  18. Usa i dialoghi come spunto. Non ti sto dicendo di origliare! Ma spesso, per strada o al bar, si sentono certi discorsi… Lasciati incuriosire e prova a replicarli su carta.
  19. Descrivi quel che vedi. Dal tipo con il jack russell al parco alla giovane madre che fa le bolle di sapone con la figlia.
  20. Non ti stressare. Forse, questo è il consiglio più importante. Non prendere il tuo blocco dello scrittore sul personale, cerca di pensare positivo. Avere le pile della creatività scariche capita a tutti. Passerà!
  21. Rimani saldo nei tuoi propositi. A volte, la mancanza di ispirazione butta talmente tanto giù che si smette proprio di provare a scrivere. Non gettare la spugna! Così, la daresti vinta alla pagina bianca. Piuttosto, continua a impegnarti e la tua fatica sarà ripagata.

Bene, ecco qua. Spero che questi consigli possano esserti d’aiuto. Te ne do anche uno bonus: visita il mio blog di scrittura creativa! Ci trovi tante curiosità e informazioni sul mondo dell’editoria e della letteratura. Anche tenersi informati può essere fonte d’ispirazione. E se vuoi approfondire l’argomento, lascia qui sotto la tua email:

Share This